A S.PELLEGRINO TERME E’ SUCCESSO STRAORDINARIO PER LA TERZA TAPPA DEL CIRCUITO DI HANDBIKE

| 2 Giugno 2013 | Reply
maglie rosa

Le Maglie Rosa premiate a San Pellegrino Terme

maglie bianche

Le Maglie Bianche Premiate a San Pellegrino Terme

presidente nazionale aism Amadeo consegna maglia nera Di Prima Gianfranco

La Maglia Nera Di Prima Gianfranco premiato dalla Presidente Nazionale dell’AISM Roberta Amadeo

Mauro Cratassa vincitore assoluto. Roberto Brigo prende tappa e maglia. Entusiasmo e applausi anche dai bimbi che effettuano la mini pedalata guidata da Ivan Gotti.

Milano, 1 giugno 2013 – Non poteva che essere così: un grande successo di pubblico e di entusiasmo per la terza tappa del Giro d’Italia di Handbike disputata oggi lungo le strade di S.Pellegrino Terme.  La terza frazione del circuito, inserita nel calendario della manifestazione comunale “10 Ore di Sport e Solidarietà” ha dato il via a circa un centinaio di atleti partiti in due ranghi differenti per disputare i quasi due km percorsi nella formula “45 minuti + 1 giro”.

Davide Giozet vince nella categoria MH1.1 percorrendo 12 giri in 46’45” (25° assoluto) la maglia rosa è di Luca Cremonesi.  Mentre è Omar Rizzato a conquistare  il primo posto nella categoria MH1.2 (13 giri conclusi in 50’02”), anche se la maglia da leader la indossa Paolo Baroncini. Il grande dominatore assoluto è però Roberto Brigo (categoria MH2) che vince con ben 17 giri compiuti e il tempo finale di 46’28” infliggendo un minuto di distacco a Sette Pantaleo e conquista la tanto ambita maglia rosa.

Favorito alla vigilia, Maura Cratassa non ha deluso le aspettative e vince nella categoria MH3 (17 giri conclusi in 47’17”) staccando Raimund di qualche minuto e mantenendo il primato di classifica generale. A Fabrizio Caselli il primo posto per la categoria MH4 (17 giri in 49’11”) seguito da Diego Colombari che conclude a pari giri ma con un tempo di 49’18”.

Rita Cuccuru (categoria WH2) non solo difende la leaderships ma domina in ambito femminile (14 giri in 47’50”) e si classifica 16esima assoluta. Tra gli atleti anche Roberta Amadeo (Wh1) neo Presidente per la seconda volta di AISM che domina sul traguardo anche se non riesce a strappare la testa della classifica  a Monica Borelli. Corazzini Valeria vince nella sua categoria (Wh3) ma è di Romina Modena la maglia da leader.

E’ stata consegnata la maglia nera al Professore di Musica Di Prima Gianfranco. La consegna l’ha fatta l’atleta nonché Presidente Nazionale dell’AISM Roberta Amadeo.

Ottima l’organizzazione da parte della società sportiva PromoEventi Sport guidata da Giovanni Bettineschi che ha così commentato: “Sono sbalordito per i gesti atletici di questi Campioni e, in particolare, per la forza di volontà che scaturisce ad ogni “pedalata”. E’ stato un vero onore poter ospitare il Giro d’Italia di Handbike”.  Presenti alla tappa anche il primo cittadino di S.Pellegrino Terme, Vittorio Milesi ed il Vice Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Michele Gamba.

Ad anticipare la tappa, la mini pedalata dei bimbi guidati dal campione Ivan Gotti che ha espresso il suo entusiasmo e la sua stima nel vedere gareggiare gli handbikers.

Un ringraziamento particolare da parte di tutto lo staff agli sponsor che rendono possibile l’evento in particolare al Gruppo Iseni, Main Sponsor guidato dal Console della Costa d’Avorio, Fabrizio Iseni che  insieme a Epiù Energia sempre supportano il Giro d’Italia di Handbike: “Il successo di ogni tappa ci rende orgogliosi. Oggi S.Pellegrino Terme è stato un teatro incredibile di entusiasmo e calore” – comenta il console.

La quarta tappa del Giro d’Italia è in programma il 9 giugno a Pavia.

Ricordiamo le Maglie:

Maglia Rosa – classifica generale maschile e femminile (Main Sponsor Gruppo Iseni; Epiù Energia );

Maglia Bianca – classifica a punti (Main Sponsor Gruppo Iseni; Epiù Energia );

Maglia Nera – ultimo classificato per tappa (Main Sponsor Gruppo Iseni; Epiù Energia).

.

Roberta Ceppi

Mob: +39 3666296043

E-Mail: roberta.ceppi@innovaction11.com

Categoria: News

Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.