CUNEO: ALLA 2^ TAPPA DEL GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE VITTORIO PODESTA’ TAGLIA PER PRIMO IL TRAGUARDO E INDOSSA LA MAGLIA BIANCA

| 29 Aprile 2013 | Reply

gen_rosa

110 gli handbikers sui 33 chilometri di percorso attraverso le vie di Cuneo

Milano, 29 aprile 2013 – Suggestiva, emozionante e avvincente: così è stata la seconda tappa del Giro d’Italia di Handbike che si è svolta sabato 27 aprile lungo le vie della città di Cuneo.

Il circuito, con partenza e arrivo da Piazza Galimberti, famosa per aver ospitato le grandi sfide del Giro d’Italia, è stato ripetuto otto volte su una distanza totale di 33,432 km. Ad avere la meglio è stato l’atleta paralimpico Vittorio Podestà (categoria MH2) che ha tagliato per primo il traguardo in assoluto con un tempo di 1h e 01’, alla sua prima partecipazione nel circuito di handbike.

Il percorso di Cuneo ha visto la conferma delle Maglie Rosa (Main Sponsor Gruppo Iseni; Epiù) e precisamente: Luca Cremonesi (MH1.1); Paolo Baroncini (MH1.2); Saverio Di Bari (MH2); Mauro Cratassa (MH3); Fabrizio Caselli (Mh4). Assente al via il campione Alex Zanardi, maglia rosa alla prima tappa a Roma.

Tra le donne, Rita Cucurru è ancora la leader in rosa (maglia classifica generale Main Sponsor Gruppo Iseni; Epiù) nella categoria WH2 anche se è Francesca Fenocchio la prima nell’ordine di arrivo; Monica Borelli per la categoria WH1 e Romina Modena nella categoria WH3. Le stesse atlete hanno confermato la loro supremazia indossando di nuovo la Maglia Bianca della classifica a punti (Main Sponsor Gruppo Iseni; Epiù).

Per gli uomini la Maglia Bianca è stata conquistata da: Luca Cremonesi (categoria MH1); Federico Villa (categoria MH1.2); Vittorio Podestà (categoria MH2); Mauro Cratassa (categoria MH3) e Fabrizio Caselli ( categoria Mh4).

Ringraziamo l’associazione P.a.s.s.o. di Cuneo che, con il patrocinio della Regione Piemonte, la collaborazione del comune di Cuneo e il prezioso supporto dello stabilimento Michelin, hanno contribuito a realizzare una tappa indubbiamente emozionante e competitiva” – dice Maura Macchi, Presidente del Giro d’Italia di Handbike. Tra gli atleti a partecipare alla competizione anche gli amici spagnoli dell’Handbike di Barcellona ed handbikers francesi e svizzeri: all’insegna dell’internazionalità del circuito.

Mentre, in merito alle problematiche insorte durante la tappa e con particolare specifica al rilevamento dei tempi e passaggi sotto l’arrivo e della conseguente stesura delle classifiche, la Direzione ed il C.O. del Giro d’Italia di Handbike precisano che tali problematiche sono imputabili unicamente al gestore del servizio ingaggiato dalla Società organizzatrice locale della tappa che, nel caso specifico, erano i Cronometristi della FICr. Con l’occasione si precisa anche che le designazioni delle varie Giurie sono di esclusiva competenza della Commissione Nazionale Giudici di Gara della FCI che ne nomina i componenti a proprio insindacabile giudizio e secondo le proprie opportune necessità.
In entrambi i casi al C.O. del Giro non è data nessuna opportunità di scelta e quindi di responsabilità.

Ci teniamo, nel contempo, a ringraziare il comune di Cuneo insieme al Sindaco Federico Borgna e la Società P.A.S.S.O. per l’ottima riuscita generale della manifestazione. Ed inviamo, per quanto di nostra competenza, le classifiche generali delle Maglie” – conclude Andrea Leoni, Direttore Tecnico Giro d’Italia di Handbike.

Roberta Ceppi
Mob: +39 3666296043
E-Mail: roberta.ceppi@innovaction11.com

gen_bianche

Categoria: News

Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.