FLY HANDBIKE CREMONA: PICCOLE SOCIETA’ CRESCONO

| 5 Agosto 2014 | Reply

1- Siamo in compagnia di Maria Lorena D’Adda, Presidente della FLY HANDBIKE CREMONA e Referente e Delegata Comitato Provinciale F.C.I. CREMONA.
FLY HANDBIKE CREMONA, società giovane, presente sul territorio con due atleti, DOREL UNGUREAN e MASSIMILIANO BONIZZONI. Ci racconti come è nata la Società e quali sono i suoi obiettivi?
Grazie innanzitutto per l’opportunità che ci è concessa per mettere in evidenza anche noi con  la FLY  HANDBIKE CREMONA.
La nostra è una squadra nata da pochissimo ed è unica sul territorio CREMONESE e si consolida dopo un incontro, con altri assistiti all’ INAIL di Cremona, fra DOREL e MASSIMILIANO che insieme vogliono fortemente costituirla, avendo la passione, la forza e il coraggio per credere in questo sport che e l’handbike.
I nostri obbiettivi sono quelli di promuovere e divulgare questa disciplina sportiva ancora poco conosciuta in Italia (soprattutto nel nostro territorio Cremonese) nonostante ci sia da alcuni anni un GIRO D’ITALIA solo per handbike, il GIHB, e cercare di avvicinare i ragazzi e ragazze, diversamente abili, alla pratica di questo sport.

2- Conosciamo meglio quelli che sono gli atleti della FLY HANDBIKE CREMONA, Dorel Ungurean e Massimiliano Bonizzoni, due grandi atleti che non mollano mai.
Si certo… DOREL CLASSE 1970, trasferito in Italia per lavoro nel 2001, durante un intervento di lavoro, nel 2003, un grande infortunio gli cambia il cammino della vita costringendolo sulla sedia a rotelle.
La passione per lo sport, che non lo ha mai abbandonato, si è resa parte integrante di lui, non gli ha mai impedito di essere ostacolato da niente e nessuno. Nel 2009 comincia ad emergere disputando, per la sua patria nativa la ROMANIA, i mondiali di Bogogno, Novara, e nel 2011 ha partecipato ai mondiali di Roskilde in Danimarca. Lo scorso hanno ha finito il GIHB con 8 tappe su 9 in 17^ posizione nella sua categoria.
Quest’anno, dopo la prima metà del giro, è già in un ottima 5^ posizione, speriamo la mantenga, certo che arrivare alla scalata della maglia rosa sarebbe il massimo per noi, ma ci accontentiamo per ora… io gli auguro di cuore di arrivare sino in cima anche se sarà dura con i grandi campioni del Giro, ma io tifo per lui!!!!
MASSIMILIANO è una classe over, lui è del 58, conosce e pratica sport dall’età di 13 anni. E’ un appassionato di moto, motori e sport fisici. Nel 2007 per il tragico incidente sul lavoro perde una gamba. Dopo mesi di permanenza in ospedale, l’unico compromesso che accetta è quello di avere la certezza di poter  risalire a correre, non importa che sia la moto o la bici (sua passione già da tempi precedenti).
Dopo varie difficoltà iniziali riesce nel suo obbiettivo fino a quando una domenica durante delle  prove libere con la moto, cade. Non demorde e non si arrende, si avvicina al mondo delle bikes con la conseguente modifica dei pedali e della protesi.
Ad un incontro all’ INAIL conosce DOREL,  oggi nella stessa squadra di “ FLY HANDBIKE CREMONA”, che lo avvicina al mondo delle HANDBIKE. Nel  2013 comincia ad allenarsi un po’ per gioco, un po’ per passione e partecipa alla sua  prima gara del GIRO D’ITALIA IN HANDBIKE a SAN PELLEGRINO.
Continua la sua corsa al GIHB  finendo la stagione con 6 gare a suo carico e piazzandosi  14° nella classifica generale della sua categoria. A ottobre 2013 disputa  la sua prima maratona D’Italia a Carpi con un risultato più che soddisfacente. A metà di questo GIHB 2014 si trova in 9° posizione…. Sono contentissima anche per lui, io poi sono di parte… auguro anche a lui di finire con un ottimo piazzamento per noi.

3- Con piacere sei una Presidente donna, come la nostra Presidente Maura Macchi. Donne “pratiche” di questa disciplina ce ne sono pochissime così attive. Come è nata la tua voglia di partecipare attivamente e di strutturare la società?
Innanzi tutto amo lo sport, ho sempre praticato nuoto e basket sin da ragazza, il nuoto ho smesso di praticarlo 3 anni fa dopo un incidente alla caviglia che me l’ha un po’ bloccata, e poi sono di parte come ti dicevo MASSIMILIANO è mio marito e l’ho sempre seguito in tutti gli sport che lui ha praticato, sono sempre stata molto determinata con lui anche se non mi ha mai presa in considerazione davvero… ahahah.
Quindi quando mi hanno parlato del loro progetto io sono stata da subito entusiasta e ovviamente di più, quando mi hanno proposto la candidatura a presidente (che comunque è stata una decisione unanime) però la scusa è stata: SOLO PERCHE’ SEI LUNICA NORMODOTATA, SE CE’ DA CORRERE TU LO PUOI FARE!!!! Capito che considerazione??? scherzo lo faccio molto volentieri…e mi piace!!!

4- FLY HANDBIKE CREMONA ha da sempre creduto nel GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE, Manifestazione unica in Italia ed in Europa, Manifestazione itinerante che METTE AL CENTRO GLI ATLETI, valorizzandoli ed offrendo loro la possibilità di mettersi alla prova aggiudicandosi la Maglia Rosa. Manifestazione che spesso valorizza il territorio d’appartenenza, con bellissimi scenari; cosa ne pensi del GIHB?
Innanzitutto complimenti, anche se con qualche difficoltà, ben superate, è un ottima manifestazione, mette in evidenza ragazzi che hanno perso tanto dalla vita ma che stanno riacquistando la fiducia in se stessi e verso gli altri, un opportunità sportiva diversa, alternativa a quelle discipline per persone disabili che non tutti praticano o possono praticare. Inoltre è l’unico campionato di ciclismo completo con un vero e proprio giro, per gli altri di ciclismo c’è da aspettare di poter partecipare ai Campionati Italiani o alle Word Cup ecc ecc … e poi i posti bellissimi …

5- Avete detto “SI” alla Tappa di Bardonecchia, la prima CRONOSCALATA IN ASSOLUTO, mai realizzata precedentemente, tappa molto discussa ed amata… Ci racconteresti come l’avete vissuta? è stata tosta? da rifare?
Devo dire che è stata affrontata molto bene, i ragazzi mi hanno detto che è stata una tappa davvero impegnativa, tosta, proprio come hai anticipato tu, ma comunque molto bella un po’ diversa dalle solite tappe, forse un po’ dispersiva nel senso che sarebbe stato meglio ridurre il percorso dato che i 600 mt in salita erano davvero duri … ma per duri!!!! Beh ce l’hanno fatta tutti comunque.

6- La tappa più bella del GIHB secondo FLY HANDBIKE CREMONA, e perché?
Non saprei quale scegliere ogni tappa ha una sua particolarità sia nel percorso che nel paesaggio. Tutti si sono impegnati per accoglierci bene. Se proprio vogliamo dire qualcosa lo scorso anno la tappa di SAN MARINO è stata davvero bella, sia come giro del percorso che come contorno, quest’anno BUDRIO ci ha accolti davvero magnificamente con tutti i bambini e i loro disegni e poi beh BARDONECCHIA direi che sino ad ora è stata la TOP.
L’accoglienza prima di tutto, dei Bardonecchiesi (si chiamano cosi?) e poi tutte quelle persone che incitavano i nostri ragazzi sulla dura salita è stata da brivido, mai vista tanta gente così!!! SEMPLICEMENTE STUPENDO!!!!

7- Ci avviciniamo alla fine del GIHB, dovendo fare un punto, com’è andata la stagione? Consigli sulla prossima edizione del GIHB? Vi sono piaciute le tappe provate ad oggi?
Devo dire, io personalmente, che sono davvero contenta di come sta andando la stagione per noi di FLY HANDBIKE CREMONA, anche se so per certo che i ragazzi vorrebbero di più, come tutti del resto.
Purtroppo stiamo emergendo ora e a nostra disposizione ci sono solo le nostre forze e le nostre finanze, speriamo che qualcuno si accorga anche di noi!!!
Per i consigli non credo di essere la persona più indicata a darne, trovo che l’organizzazione del GIHB sia veramente capace di programmare, gestire, ed organizzare ancor meglio il prossimo GIHB perché fino ad ora, anche se con alcuni intoppi e difficoltà incontrate sul percorso, lo hanno fatto davvero con cura e con passione.

8- Prossimamente una due giorni di grande sport, stiamo parlando della due giorni Ligure, Tappa 6 Rapallo e Tappa 7 Chiavari. La due giorni è sempre molto amata per chi pratica Sport, ci sarete? e quali saranno gli obiettivi?
Certamente si, ci saremo anche noi per entrambe le tappe, sia per la crono che per la gara in linea, sono rimaste così vero??? Sin dall’inizio della stagione sportiva abbiamo deciso che il GIRO D’ITALIA IN HANDBIKE lo avremmo completato tutto, quindi si ci saremo di sicuro. Siamo già iscritti!!!
Gli obbiettivi prefissati sono ottimi… dipende poi dai percorsi! In gare come queste ai Campionati Italiani di Olgiate Olona, MASSIMILIANO si è comportato benissimo 6° posizione per la crono e 5° per la gara in linea, speriamo ripeta ancor meglio. DOREL so che può fare tutto ciò che vuole, ha tutte le potenzialità per arrivare nei primi 3 e glielo auguro davvero, sarebbe una bellissima soddisfazione.!!!

9- Successivamente si procederà verso la FINALISSIMA che si terrà a LUGANO in uno scenario spettacolare in compagnia di ELLEN HIDDING e gli amici della STRALUGANO. Le finalissime del GIHB sono sempre un momento di grande festa. Come vengono vissute da una squadra? ed in particolar modo dalla vostra?
Beh sai quando si va all’estero è sempre una grande emozione ti sembra di andare chissà dove anche se qui vicino, per la finalissima ci si prepara comunque come sempre con grande impegno e costanza e forza di volontà sia negli allenamenti che in tutto il resto.
Poi c’è ELLEN HIDDING, persona fantastica, se ricordi bene io mi sono emozionata e non poco alla conferenza stampa della presentazione del GIHB, ad Aprile, quando l’ho conosciuta!!!

10- CONCLUSIONI: Da settembre il GIHB chiuderà la stagione, ma proseguiranno altre gare presenti sul territorio, quali saranno gli obiettivi della vs. Società? come concluderete la stagione agonistica?
Prima che finisca il GIHB vorremmo partecipare al TROFEO “MEMORIAL SERENA “ a FOSSANO una due giorni con gara crono e gara in linea, gli altri nostri obiettivi sono le MARATONE, beh LA MARATONA D’ITALIA CARPI /MODENA alla quale abbiamo partecipato anche lo scorso anno e poi ci sarebbe FIRENZE in chiusura ma è ancora da definire quest’ultima, vedremo anche il tempo come sarà a fine novembre.

Grazie Presidente!
GRAZIE MILLE A VOI

 

max3 max2 max logo dorel2 dorel dore3

 

Categoria: News

Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.