IL GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE PER LA PRIMA VOLTA A BUDRIO E’ GIA’ UN SUCCESSO: OLTRE 100 GLI ISCRITTI

| 8 Maggio 2014 | Reply

Dalla Lombardia all’Emilia Romagna: la 2^ frazione della 5^edizione del Giro d’Italia di Handbike farà tappa a Budrio (Bo), domenica 11 maggio. Oltre 100 gli iscritti, tra cui i leader di categoria in Maglia Rosa – Banca Carige e Alessandro d’Onofrio, miglior giovane in Maglia Bianca-Toshiba. Ospite d’eccellenza è Bebe Vio, campionessa italiana paralimpica di scherma in carrozzina

Milano, 8 maggio 2014 – Sarà una tappa avvincente quella che Budrio, nel cuore delle sue strade, ospiterà domenica 11 maggio. Sono ben 103 gli iscritti: un numero in continua crescita, segnale evidente che lo sport, in particolare l’handbike, raccoglie consensi e permette di socializzare attraverso una sana competizione.

La seconda frazione della corsa a tappe partirà domenica 11 maggio alle ore 15.00 con ritrovo per le operazioni preliminari dalle ore 9.30 presso il Centro Protesi INAIL di Budrio. La tappa si snoderà lungo il circuito cittadino pianeggiante di 2,7 km da ripetersi più volte nella formula “1 ora + 1 giro”.

“Siamo già molto soddisfatti del numero di iscritti – dice il Patron del Giro, Andrea Leoni – Raccogliere oltre cento iscrizioni alla seconda delle otto tappe in programma ci rende orgogliosi sia dal punto di vista organizzativo che di qualità della competizione. Ringraziamo gli enti amministrativi e le associazioni sul territorio di Budrio per la loro collaborazione ma soprattutto per l’entusiasmo evidente nell’ospitare la tappa”.

La tappa è organizzata grazie alla collaborazione di ProLoco di Budrio, Comune di Budrio e Centro INAIL affiancati dal Gruppo Ciclistico AVIS di Budrio.

Al via i leader di classifica di categoria in Maglia Rosa-Banca Carige che dovranno difendere la loro posizione ai vertici della classifica. Anche Alessandro D’Onofrio, Maglia Bianca-Toshiba, miglior giovane, sarà allo start di Budrio e dovrà vedersela con i giovani handbikers pronti per la sfida.

Insomma, il lotto partenti è di alto valore, lo spettacolo è assicurato anche se manca all’appello Mauro Cratassa, vincitore della prima tappa a Pavia, perché convocato dal CT Valentini ad indossare la Maglia Azzurra alla prova di Coppa del Mondo di Paraciclismo, appuntamento internazionale, in programma nel week-end in Toscana.

Non solo. Alla prima tappa di Pavia, è stata l’atleta paralimpica e plurititolata Giusy Versace l’ospite d’eccezione, come da progetto realizzato dal responsabile della Comunicazione e Marketing della corsa, Fabio Pennella che vede, per ogni tappa, un ospite d’eccellenza, atleta paralimpico di varie discipline. A Budrio, la madrina della tappa sarà Bebe Vio, campionessa italiana paralimpica di scherma in carozzina, con vittorie internazionali nel palmarès.  

otete seguirci anche su www.girohandbike.it  sulle pagine Facebook/Twitter/Google+/Youtube dedicate.

Budrio_flyer DOC

 

 

Categoria: News

Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.