IL GRANDE PRIVILEGIO: DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, GIORGIO NAPOLITANO LE MEDAGLIE D’ONORIFICENZA PER GLI ATLETI DEL GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE

| 26 Marzo 2013 | Reply

225px-Presidente_NapolitanoMilano, 22 febbraio 2013 – Un grande riconoscimento ha raggiunto il Giro d’Italia di Handbike, il suo Presidente Maura Macchi, tutto l’organico e gli atleti. Il riconoscimento arriva dalla massima figura rappresentativa dello Stato: il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che, anche per questa edizione, ha voluto donare le tre medaglie d’Onorificenza agli atleti.

I preziosi meriti saranno consegnati durante il circuito a tappe agli handbikers che parteciperanno all’edizione del 2013 del Giro d’Italia di Handbike e che dimostreranno, attraverso i loro gesti atletici e sportivi, di esserne degni.

“Nel ringraziare il Presidente Napolitano, vogliamo sottolineare il grandissimo privilegio per il Giro d’Italia di Handbike ricevere, come per la precedente edizione, queste medaglie al merito come riconoscimento del valore sportivo e umano dell’atleta – dice Maura Macchi, Presidente del circuito di handbikeSono sicura che, come sempre, ogni handbiker onorerà il suo impegno verso lo sport, verso i tifosi e, soprattutto, verso se stesso”.

Per questa autorevole riconferma, Andrea Leoni, direttore del Giro d’Italia di Handbike, commenta: “Ricevere queste Medaglie è per noi un segnale importante, sia per il valore simbolico che rappresentano, sia quale gratifica al lavoro di quanti, con impegno, dedizione e sacrificio, operano tutti i giorni per la buona riuscita della manifestazione e soprattutto alla promozione di questo sport che ha visto i successi dei nostri atleti alle Paralimpiadi di Londra 2012”.

Albo d’Oro delle Medaglie d’Onorificenza

Ricordiamo che nell’edizione 2012 le tre Medaglie d’Onorificenza sono state consegnate a Davide Giozet quale Vincitore Assoluto del Giro d’Italia di Handbike; a Sara Riccobono e Fabio Marzocchi quali atleti più giovani del circuito.

Roberta Ceppi

Categoria: News

Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.