IL PRESIDENTE CIP LUCA PANCALLI: “fare sport da disabili è una grande avventura prima umana che sportiva”

| 5 Febbraio 2016 | Reply

Carissimi,

presto festeggerete la 7^ edizione, di 8 tappe, attraverso 4 Regioni, del Giro d’Italia Handbike, concomitante con il 2° Paracycling Italian Tour: un appuntamento ormai tradizionale e attesissimo dal grande pubblico delle due e tre ruote, che sa unire ed esaltare la nota passione ciclistica degli italiani.

Farete il consueto pieno di pubblico e applausi, assegnerete le Maglie prestigiose del Giro d’Italia di Handbike, in primis quella Rosa, ambitissima da corridori e handbikers che cercheranno di scalare la classifica generale, seguita da quella Bianca, che guarda al futuro ed è dedicata alla giovane rivelazione ed alla Maglia Nera che resta sempre sinonimo di impegno.

Auguro al nuovo Presidente, Walter Ferrari, tutto il successo che il Giro merita, e ringrazio l’impegno di tutto lo staff e dei numerosissimi e indispensabili volontari, senza i quali nulla del genere sarebbe possibile.

Due o tre ruote, il messaggio che passerà sarà uno solo: che fare sport da disabili è una grande avventura prima umana che sportiva, e che lo spirito di competizione non ha limiti e confini, come l’ambizione di chi si è iscritto volendo gareggiare ma sapendo, anche, di lanciare un forte messaggio di integrazione, lasciando un segno nello sguardo di chi assisterà alla gara.

Un caro saluto

Luca Pancalli

pancalli

Categoria: News

Lascia un Commento