Sara Montani intervista Andrea Leoni per DIAMOND OF FAME

| 13 novembre 2017 | Reply

Anche quest’anno incontriamo il Cav. Andrea Leoni nella consolidata intervista di fine ed inizio stagione; lo incontriamo nell’headquarter del GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE, dove lavora ininterrottamente tutto l’anno con la sua squadra capitanata dal Presidente Walter Ferrari.

Andrea, un’edizione (la numero 8) che si è conclusa nella maniera più strepitosa possibile, ne hanno parlato tutti, è stato qualcosa di sensazionale….

Sì Sara, devo dirti proprio con grande soddisfazione di sì!
Abbiamo voluto seriamente dare il massimo e mettere in campo tutte le risorse possibili, non è stato assolutamente facile, ad iniziare dal fatto che ancora una volta abbiamo puntato ad un palcoscenico prestigioso, come quello di VERONA.
Da sempre il GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE regala grandi finali e non potevamo essere da meno anche quest’anno.
Una collaborazione strepitosa con la GSC GIAMBENINI che ha reso possibile tutto ciò; il risultato è ancora oggi nel cuore dei tantissimi che hanno partecipato, una giornata carica di emozioni, quelle belle, sincere che solo la grande famiglia del Giro sa regalare e tu, ne sei stata testimone.
Un’ edizione di cui siamo molto orgogliosi, numeri in crescita ed un successo che prosegue. Tutto ciò traccia la strada a quella che sarà la nuova edizione 2018

Un 2018 che ….

Un 2018 che sarà, per dirlo con le parole di una canzone molto attuale in questo periodo, “FENOMENALE”.
Ci  avviciniamo a festeggiare il decimo anno, pertanto già a partire da questa edizione saranno presenti delle importanti novità che stiamo cercando di attuare. Stiamo rivedendo alcune cose che offriranno l’opportunità ai nostri atleti di essere ancora più competitivi e come sempre di misurarsi sportivamente con tracciati differenti che daranno loro l’opportunità di testare la propria preparazione sportiva. Ci saranno tappe per ogni gusto! In questi giorni lo staff tecnico ha già iniziato ad effettuare i primi sopralluoghi, ma per quanto riguarda il GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE, non voglio svelare altro, sarà il nostro Presidente Walter Ferrarti ad occuparsene durante la prossima presentazione, dove, per restare in linea con quanto detto fino ad ora, ci sarà un bella novità ed un bel cambiamento.

Torniamo al nostro argomento di questa intervista, torna a gran voce l’edizione N.3 del DIAMOND OF FAME, altra tua idea che premia l’atleta Paralimpico dell’anno. Come è nata l’idea e che cos’è “DIAMOND OF FAME”

Il Diamante è, per antonomasia, il gioiello più bello. E da 3 anni a questa parte volgiamo premiare l’atleta Paralimpico che meglio ha rappresentato l’Italia in campo Internazionale nella propria disciplina. Non solo ciclismo, quindi, ma sport Paralimpico a 360°. E per fare questo ci siamo affidati a due massimi esperti del settore. Due giornalisti che da sempre sono impegnati nel raccontare le bellissime imprese degli nostri atleti Paralimpici; mi sto riferendo a Claudio Arrigoni e Lorenzo Roata che dal primo anno hanno sposato a pieno questa iniziativa.

Quali novità su questa edizione del DIAMOND OF FAME?

Come per il GIRO HANDBIKE anche DIAMOND OF FAME si rinnova. Si riparte grazie all’aiuto di due amici molto importanti, il Maestro Lorenzo Tirelli (n.d.r realizzatore del TROFEO ASSOLUTO e del DIAMOND OF FAME) e di Giancarlo Spreafico, altra persona che ha creduto da subito in questo progetto. Quest’anno l’organizzazione sarà totalmente curata dal GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE, senza quindi l’appoggio di una Onlus per la raccolta di fondi.
Le due manifestazioni vivranno una sinergia congiunta, pertanto sarà un connubio che enfatizzerà ancora di più un evento così importante che cresce di anno in anno, basti pensare al fatto che in sole due edizioni abbiamo già premiato stelle Paralimpiche come Martina Caironi e Federico Morlacchi, atleti di spicco nel panorama internazionale che fanno brillare l’Italia nel mondo.

ANNALISA MINETTI, GIUSY VERSACE, VERA ATYUSHKINA hanno partecipato come co-presentatrici alle passate edizioni, chi si alternerà alla co-conduzione quest’anno?

Non posso dire nulla a riguardo, Fabio Pennella che si occupa della comunicazione del GIRO HANDBIKE e di quella del DIAMON OF FAME, ha contattato un grande personaggio dell’ambiente, un pluri-oro mondiale che grazie alla sua simpatia darà maggiore pregio alla serata, si prospetta una co-conduzione “scintillante”, una nuova serata che lascerà come sempre il segno.
Ne approfitto per ringraziare il conduttore della serata, nonché voce ufficiale del Giro Handbike: Fabio Pennella. Vice Presidente del GIHB e Responsabile della Comunicazione. Persona importante per la nostra a.s.d., che da sempre, dietro le quinte, ha saputo valorizzare al meglio la nostra manifestazione accomunandola ai tanti testimonial e personaggi famosi che si sono susseguiti negli anni.

PARLIAMO DEI GIUDICI, squadra che vince non si cambia?

L’ho accennato prima; come per le passate edizioni, non potevamo che chiede all’eccellenza del settore, quindi ancora una volta avremo i due giornalisti di spicco a livello nazionale: dal CORRIERE DELLA SERA CLAUDIO ARRIGONI e LORENZO ROATA per RAI SPORT. Più esperti di loro non si poteva.
È giusto che sia il mondo del giornalismo, che racconta le vicissitudini sportive dei nostri campioni, ad identificare di anno in anno il migliore atleta Paralimpico. Non è assolutamente un lavoro facile perché di campioni ne abbiamo, fortunatamente, davvero tanti!

LO SPORT PARALIMPICO IN ITALIA E’ SEMPRE PIU’ SOTTO I RIFLETTORI, QUESTO GRAZIE ANCHE ALLE ULTIME PARALIMPIADI DI RIO 2016. QUANTO E’ CRESCIUTO IL MOVIMENTO AD OGGI?

Sicuramente il movimento è in crescita grazie alla promozione che le tante società impegnate sul territorio riescono a portare a termine. Dal canto nostro, come Giro HandBike, tocchiamo con mano le diverse realtà da nord a sud ed anche quest’anno abbiamo conosciuto tanti atleti nuovi che si sono avvicinati a questo sport. Il nostro obbiettivo è anche questo! Far conoscere lo sport dell’HandBike nella speranza che possa essere praticato il più possibile anche solo come attività propedeutica all’agonismo vero e proprio.

QUANTO DOVREMO ASPETTARE PER CONOSCERE LE DATE DEL DIAMOND OF FAME e della PRESENTAZIONE DEL NUOVO GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE?

Non molto, a breve sveleremo le date, piccoli particolari li stiamo già dando in questi giorni attraverso i nostri canali social, da Facebook a Twitter passando per Instagram, sono tanti piccoli particolari che iniziano a girare, una cosa la posso confermare: entrambi gli eventi si svolgeranno in una unica serata con cena spettacolo e…..seguiteci e lo scoprirete.

Martina Caironi riceve il Diamond Of Fame 2015. Nella foto, da sinistra, Fabio Pennella, Carlo di Giusto, Annalisa Minetti, Martina Caironi, Vera Atyuskhina, Lorenzo Roata e Claudio Arrigoni

Diamond Of Fame realizzato dal Maestro Lorenzo Tirelli

Federico Morlacchi riceve il Diamond of Fame 2016

Andrea Leoni, Giusy Versace, Fabio Pennella e Vera Atyushkin alla cerimonia di consegna del Diamond of Fame 2016

 

Categoria: News

Lascia un Commento