SPETTACOLARE ROCCARASO: Cristian Giagnoni e Francesca Porcellato vincitori assoluti di tappa

| 24 luglio 2017 | Reply

Cristian Giagnoni stupisce tutti e vince la tappa di Roccaraso percorrendo 11 giri del tracciato in 1 h, 5 minuti e 21 secondi, superando, nell’ultimo giro per una manciata di secondi, il dominatore della gara Fabrizio Bove che ha chiuso la propria prova in 1 ora, 5 minuti e 40 secondi. La gara femminile è stata vinta invece dalla Campionessa del Mondo e pluri medagliata Paralimpica, Francesca Porcellato in 1 ora , 11 minuti e 1 secondo.

Nello scenario degli appennini e in una giornata assolata Fabrizio Bove, categoria MH5 della Anmil Sport Italia, dopo aver distaccato gli inseguitori e con più di 38 km e passa nelle braccia è stato superato dall’atleta del team Giletti, Cristian Giagnoni categoria MH4 che ha tagliato il suo primo traguardo di stagione. In questa stagione, come nella passata, Giagnoni si è sempre distinto arrivando a sfiorare il gradino più alto del podio mentre a Roccaraso ha avuto la soddisfazione di essere unanimemente riconosciuto vincitore di tappa e di vestire la maglia rosa.

Per quanto riguarda la classifica generale della Maglia Rosa “Fondazione Cariplo” si mantengono stabili in vetta alle classifiche Omar Rizzato, categoria MH2, Roberto Brigo categoria MH3 e Andrea Conti, categoria MH1 tutti corridori del Gruppo Sportivo Giambenini che, con i loro 85 punti, sono incalzati da Cristian Giagnoni a 77 punti e da Fabrizio Bove a 55 punti.

La gara è stata agguerrita fin dall’inizio con un nutrito numero di iscritti: ben 73 partecipanti di cui almeno 20-30 volti nuovi del Giro HandBike che hanno potuto partecipare all’unica tappa del Giro che si è svolta al centro-sud. La bandiera a scacchi della partenza è stata sventolata dal patron del Giro Andrea Leoni, insieme al sindaco di Roccaraso Francesco Di Donato e al presidente dell’associazione sportiva “Pedale Sulmonese” Lorenzo Schivo

“Ringraziamo tutti gli atleti che hanno partecipato a questa tappa – ha dichiarato Andrea Leoni, patron del Giro Handbike – un pensiero particolare va inoltre allo splendido lavoro svolto dal “Pedale Sulmonese” e dal suo Presidente che si dimostra sempre una garanzia di serietà e affidabilità: lo dimostra il fatto che il Giro, nelle 8 edizioni, ha fatto tappa in Abruzzo, già 4 volte sempre sotto la regia dell’amico Lorenzo Schiavo”.

La Maglia Bianca “Teleflex”, riservata al miglior Giovane, resta sulle spalle di Matteo Duranti del Team Active, mentre la Maglia Nera “PMP” va a premiare lo sforzo e la costanza dell’atleta Giannino Piazza (Team Active) della categoria MH1 che ha portato a termine la propria gara percorrendo 10,5 km in 1 ora e 15 minuti.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Sindaco di Roccaraso Francesco di Donato che ha voluto ringraziare la cittadinanza per aver risposto in maniera positiva all’evento che per quasi due ore ha tenuto impegnato tutto il centro cittadino regalando uno spettacolo sia dal punti di vista sportivo che sociale.

Il prossimo appuntamento con il Giro d’Italia di HandBike è per il 3 di settembre a Busto Arsizio.

 

Francesca Ronchi
Ufficio Stampa Giro d’Italia di Handbike
ufficiostampa@girohandbike.it

Categoria: News

Lascia un Commento