SPORT È ENERGIA; GIRO D’ITALIA DI HANDBIKE È…EPIÙ ENERGIA

| 15 Aprile 2013 | Reply

Epiu_MAGLIE

Da sempre al fianco delle manifestazioni “green” dove eco-sostenibilità è la parola d’ordine, Epiù è energia pura per gli atleti della 4^ edizione del Giro d’Italia di HandbikeMilano, 10 aprile 2013 – Tante le aspettative, numerosi i tifoni non solo lungo le strade: Epiù ha sempre “più” voglia di sport, di passione, di aggregazione. Per questo è al fianco della quarta edizione del Giro d’Italia di Handbike che si firma, appunto, “New Style”.

Dopo Roma, che ha accolto la grande partenza del circuito di handbike proprio nel palcoscenico della leggendaria Maratona, ora è la volta di Cuneo.
Dal Lazio al Piemonte, quindi, per la seconda frazione del Giro d’Italia di Handbike. La tappa, in programma sabato 27 aprile è organizzata dalla Polisportiva P.A.S.S.O. Cuneo, unitamente alla Michelin di Cuneo, per un week-end all’insegna dell’energia in…bici.

Un evento che Epiù attende, a poco meno di quindi giorni dallo start, con grandissimo entusiasmo: “Sport ed energia sono un binomio straordinariodice il Presidente di Epiù Luigi Eusebio Siamo orgogliosi di accompagnare le gesta atletiche degli handbikers in ogni tappa e sino al gradino del podio“. Epiù è, infatti, insieme a Gruppo Iseni e Toshiba, sponsor delle maglie che caratterizzano la quarta edizione del circuito: Maglia Rosa (classifica generale); Maglia Bianca (classifica a punti), Maglia Nera (ultimo classificato).

“Se fare sport vuol dire incanalare e calibrare nel giusto modo l’energia, con un amico come Epiù sulla maglia il successo è assicurato – dice Rita Cuccurro prima a vestire, tra le donne, la maglia rosa vinta sul circuito di Roma e che difenderà anche nella tappa piemontese.

Il fervore non si arresta così come l’energia. Anzi si alza una voce straordinaria a testimonianza che, avere “amici” che supportano iniziative non solo di grande respiro sportivo ma anche sociale come il circuito di handbike, è importante: la voce è quella di Annalisa Minetti, bronzo alle Paralimpiadi di Londra 2012 nei 1500 mt, nonché madrina d’eccezione del Giro d’Italia di Handbike.

Noi del Giro d’Italia di Handbike siamo privilegiatidice il Console della Costa D’avorio, Fabrizio Iseni nonché Presidente Onorario del circuitoAl nostro fianco, infatti, marchi di grande spessore nel panorama internazionale che, tappa dopo tappa, ci sostengono e ci incitano alla competizione più vera. Un grazie di cuore”.

Categoria: News

Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.